Il Museo Bourdelle

Situato non lontano dall’Hotel Aiglon, il Museo Bourdelle si trova nel cuore di Parigi e in prossimità della stazione di Montparnasse, in rue Antoine Bourdelle.

X
Book your stay
1 Adulto
0-11 anni
0-3 anni
Nessun costo per bambini inferiori a 12 anni
Contatti la nostra reception
per qualsiasi informazione
+33 (0)1 43 20 82 42 Costo delle chiamate locali
musée bourdelle

Inaugurato nel 1949, il Museo Bourdelle occupa gli antichi appartamenti, lo studio e i giardini in cui visse lo scultore francese Antoine Bourdelle e ospita le opere dell'artista stesso.

 

La nascita di uno studio-museo

 

Nel 1885, Antoine Bourdelle si stabilisce al n. 16 di rue de l’impasse du Maine, via che oggi porta il suo nome. All'epoca, studi di artisti aprono un po' ovunque a Parigi. Questo luogo di vita e di lavoro rappresenta una sorta di laboratorio e di rifugio per Bourdelle. L’artista si insedia poi presso lo studio di Rodin dal 1893 al 1908 e insieme fodano una scuola d'arte. A partire dal 1909, insegna all’Académie de la Grande Chaumière e tra i suoi studenti ci sono nomi del calibro di Alberto Giacometti, Henri Matisse e Germaine Richier.

 

Negli anni '20, l’artista è determinato a tramandare ai posteri la sua opera, sull'esempio di Rodin o di Zadkine, ed esprime il desiderio di creare un museo a lui intitolato. Inizia così a lavorare ad una museografia e realizza diversi progetti. Bourdelle muore nel 1929, prima di vedere realizzarsi il suo sogno. Nel 1930, il terreno sul quale si trova la dimora dell'artista viene messo in vendita, mettendo a rischio la realizzazione del suo progetto. Fu solo grazie alla tenacia della moglie, Cléopâtre Bourdelle e della figlia Rhodia, e ad una donazione del mecenate Gabriel Congacq che il Museo Bourdelle vide la luce il 4 luglio 1949. Successivamente, al progetto iniziale saranno aggiunti due amplimenti realizzati dall'architetto Henri Gautruche nel 1961 e nel 1992.

 

La collezione del museo

 

Il Museo Bourdelle, situato nei pressi dell’Hotel Aiglon, vi invita a scoprire le opere e il percorso artistico di Antoine Bourdelle in uno spazio unico circondato da giardini. Moderno e autentico allo stesso tempo, questo museo-studio ha conservato lo spirito e l'identità dello scultore. Dall'intimità dell'appartamento di Bourdelle ai suoi studi di scultura e di pittura, attraversando il sontuoso ingresso e i giardini ricchi di statue, il visitatore scopre le sculture di bronzo, marmo o ceramica e i disegni e le fotografie realizzati da Bourdelle.

 

A questa collezione estremamente ricca e varia si aggiungono i beni personali dell'artista, che comprendono essenzialmente oggetti antichi, calchi, dipinti e incisioni. La collezione conta circa 15.000 fotografie, 3.000 sculture, 4.000 disegni e acquerelli.

Scelti per voi dal team

L'Opportun
"Venite a scoprire i migliori vini del Beaujolais e della Valle del Rodano, accompagnandoli con le specialità di Lione."
62 Bd Edgar Quinet – 75014 Parigi
Tel : 01 43 20 26 89
Visitate il sito web
Jean-Paul Hévin
"Cioccolateria famosa per le sue sottili ganaches e i suoi marrons glacés. Avrete voglia di assaggiarli ancora prima di entrare!"
3, rue Vavin – 75014 Parigi
Tel: 01 43 54 09 85
Visitate il sito web